COMUNICATO DELL’ANPI PROVINCIALE SULL’ASSALTO SQUADRISTICO ALLA CGIL

10 ottobre 2021 Lascia un commento »

L’assalto squadristico alla sede nazionale della Cgil a Roma  inquieta le coscienze di tutti i democratici.

La condanna è venuta dalle più alte cariche dello Stato, dai partiti democratici, dalle associazioni antifasciste e da innumerevoli cittadini.

A Lanciano, città medaglia d’oro per la rivolta contro il nazifascismo, celebrata in questi giorni, accade che il candidato sindaco  avv. Filippo Paolini, si sia fatto fotografare, qualche tempo fa, con Roberto Fiore, fondatore di Forza Nuova, partecipante all’assalto alla sede della Cgil di Roma e arrestato questa notte. L’avv. Paolini non ha sentito il bisogno di dichiarare che non condivide le azioni violente della persona con cui si è fatto fotografare, tutti in posa come vecchi amici, e tace, come se vivesse in un altro mondo.

L’Anpi provinciale di Chieti ribadisce il proprio comunicato del 28 settembre scorso e torna a rivolgere un invito agli elettori perché sostengano candidati sindaci decisi a difendere i valori di libertà, di democrazia, antifascismo e di tutti i valori costituzionali, e che  apertamente, senza giri di parole, condannino lo squadrismo fascista.

Luigi Borrelli

Presidente provinciale Anpi

Pubblicità