Archivio per ‘Sezione di Lanciano’ categoria

I fiori del male. Quelle donne troppo libere rinchiuse nei manicomi d’Italia

17 aprile 2018

Un percorso espositivo tra fotografie e referti clinici riporta alla luce storie dimenticate da oltre un secolo. Madri, mogli e figlie internate per immoralità e comportamenti contrari ai valori dell’epoca. In alcuni casi erano vittime della guerra, altre volte di violenze carnali e miseria

Il lavoro di ricerca e di valorizzazione effettuato sui  materiali dell’archivio del manicomio di Teramo ha permesso  di recuperare una parte fondamentale della nostra memoria e di restituirla alla collettività.

L’idea di realizzare dicono i curatori Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante una mostra sulle donne ricoverate in manicomio durante il periodo fascista è nata dalla volontà di restituire voce e umanità alle tante recluse che furono estromesse e marginalizzate dalla società dell’epoca.

Durante il Ventennio si ampliarono i contorni che circoscrivevano i concetti di emarginazione e di devianza e i manicomi finirono con l’accentuare la loro dimensione di controllo e di repressione; tra le maglie delle istituzioni totali rimasero imbrigliate anche quelle donne che non seppero esprimere personalità adattate agli stereotipi culturali del regime o non assolsero completamente ai nuovi doveri imposti dalla “Rivoluzione Fascista”.

La mostra si chiuderà il 2 maggio, sempre presso il Polo Museale, con la presentazione del libro di Annacarla Valeriano :Malacarne- donne e manicomio del ventennio fascista.

IFIORI DEL MALE